Corolla formata da 4 petali bianchi; fioritura successiva alla comparsa delle foglie, queste con segmenti 2-3 volte più lunghi che larghi F.ornus
Corolla assente; fioritura antecedente le foglie; segmenti 3-5 volte più lunghi che larghi Gemme nere o nero-brune; segmenti con più dentelli che nervi secondari F.excelsior
Gedmme verdi-brune; segmenti con dentelli generalmente in numero uguale a quelli dei nervi secondari (F.oxycarpa)

 myosotis.nemorosaMyosotis nemorosa Bessel

Nontiscordardimè a peli riflessi

 Polygonum.viviparumPolygonum viviparum L.

Poligono viviparo

 carex.flavaGruppo di Carex flava L.

 vaccinium.myrtillusVaccinium myrtillus L.

Mirtillo nero {Giàsene (le bacche) Giasenèr (la pianta)}

Thymus pulegioides L.
Timo goniotrico

 taxus.baccataTaxus baccata L.
Tasso comune; Albero della morte

 

 

 

 

 

La pianta è estremamente tossica per la presenza di un alcaloide (tassina). Le parti più velenose sono le foglie. Solo la polpa dell'arillo è priva di tassina. Il Tasso si trova in valle solo in esemplari coltivati (Mezzocanale).

fiori alla base provvisti di una bratteola lineare lunga circa quanto il tubo calicino, oltre ad una coppia di foglie bratteali per ciascun verticillastro foglie basali persistenti in rosetta, peduncolate, molto maggiori delle cauline che sono più o meno sessili corolla gialla, internamente con un anell di peli; labbro superiore bilobo St.alopecuros*
corolla rosea o purpurea (raramente bianca) senza anello di peli; labbro superiore intero calice 13-15 mm; corolla 18-20 mm St.pradica
calice <5 mm; corolla 10-12 mm St.officinalis*
foglie basali presto scomparse, più o meno simili alle cauline foglie mediane ovali, larghe 5-8 cm; fusto con peli ghiandolari in alto St.alpina*
foglie mediane lanceolate, larghe 1-2 cm; fusto senza peli ghiandolari St.germanica
fiori in verticillastri all'ascella di una coppia di foglie bratteali; bratteole lineari assenti piante perenni corolla rosa, rossa o purpurea foglie superiori con lamina 3-6 volte più lunga che larga St.palustris*
foglie superiori con lamina 1.2-2 volte più lunga che larga St.sylvatica*
corolla gialla con chiazze brune St.recta*
piante annue St.annua

polygonatum verticillatumPolygònatum verticillatum (L.) All.
Sigillo di Salomone verticillato

 globularia.cordifoliaGlobularia cordifolia L.

Vedovelle celesti

 

 

 

 

 

 

Rif.Venezia 27.07.2003:

globularia.cordifolia-rifve27.7.03

 

Crot 20.06.2008:

globularia.cordifoliaCrot20.6.08

 

Coi (loc.Mandre) 10.07.2005:

 

globularia.cordifoliaMandre10.7.05

 

 

Ghiaioni del Pelmo, versante sud, 27.07.2007:

globularia.cordifoliaPelmogs27.7.07

 

Coi (loc.Strada dele Vache) 17.06.2006:

 

globularia.cordifoliaStrVache17.6.06

stachys alpinaStachys alpina L.
Stregona alpina

 hypericum.maculatum hypericum.maculatum2Hypericum maculatum Crantz

Erba di S.Giovanni delle Alpi

Sin.: H. quadrangulum Auct.

achillea.millefolium Achillea millefolium L. (gruppo)

Millefoglio, Erba dei tagli, Stagnasangue, Sanguinella

 Phleum.pratensePhleum pratense L.

Codolina comune

 clematis vitalbaClematis vitalba L.

Clematide Vitalba, Viorna

Questo sito contiene una raccolta fotografica delle specie che ho identificato in Zoldo Alto a cominciare dal 2001. Le località principali delle mie escursioni hanno come centro la frazione Coi di Zoldo Alto. Il sito è in fase di elaborazione. I prossimi aggiornamenti prevedono una nomenclatura delle specie nel dialetto locale e una ristrutturazione del menù per favorire una ricerca più efficiente. 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
http://nicola.scarpel.net